Le "rune" sono segni di scrittura nell'alfabeto dei popoli nordici e gli elfi i piccoli geni dell'aria nella mitologia nordica. Come Elfa desidero comunicare parole di saggezza, pace e solidarietà fra i popoli, aiutare le persone a ritrovare se stesse, ad avere più autostima e a vivere meglio la loro vita. Occorre iniziare e terminare la giornata con un sorriso. Amare sempre appassionatamente l'esistenza e le persone che incontri sul tuo cammino.

martedì, aprile 26, 2005

Sentirsi amato

Oggi è un giorno speciale, con me c’è Luigi, con cui condivido l’esperienza di essere attori nella compagnia “Il Teatro del Cielo”. Stiamo leggendo l’Esodo, il capitolo sul “Vitello d’oro”, l’episodio che concluderà il nostro ciclo di letture bibliche alla Basilica di San Lorenzo, insieme a Grazia e Walter, il regista dello spettacolo.
Abbiamo aperto insieme il Blog di Elfa e Luigi è rimasto colpito dalla frase di Thich Nhat Hanh : “Ci dimentichiamo di guardare le persone che amiamo e di apprezzarle, finché non è troppo tardi”, e questo è il suo commento:

Amare, donarsi….un rischio….
Paura di perdersi nell’altro…
Un’esistenza che si dissolve,
ma che vive e si placa!
Amore infinito che è vita.
Amore donato che è giubilo.
Amore gratuito che è tutto.
Amore è libertà di ascolto,
di vivere e osservare
i ritmi dell’esistenza!
Libertà di immersione
nei battiti del cuore
di chi ti sta innanzi,
inabissandosi nelle pulsioni,
passioni, affetti
e nell’infinità.

Belle parole, caro Luigi, ti ringrazio e desidero anche abbracciare Maurizio e Lory che mi hanno inviato due commenti significativi, ciò che tu hai scritto or ora, mi ha fatto ricordare un “Mattutino” di Gianfranco Ravasi, che ho subito pescato nella marea dei miei fogli, ma così era destino perché posso condividerlo subito con gli amici di Elfa.
Sabato 27 dicembre 2003 il “Mattutino”, su Avvenire, intitolato “Sentirsi amato”, iniziava con gli ultimi versi, prima della morte a 50 anni, del poeta americano Raymond Carver:

“Hai ottenuto quello che volevi
da questa vita, nonostante tutto?
Sì.
E che cosa volevi?
Potermi dire amato, sentirmi
Amato sulla terra.”

Il commento di Ravasi è significativo e lo facciamo nostro, perché Elfa condivide ogni parola: “Carver raffigura in modo semplice e trasparente la vera pienezza della vita, che non è solo quella dell’amare, ma dell’essere amato. L’amore non può essere imposto per obbligo, ma è un fiore che l’anima può far sbocciare…Può anche accadere che uno ami e non sia ricambiato, ma l’aver amato è già ricompensa a se stesso”.

3 Comments:

Anonymous Anonimo said...

da Anna by Net gallery
carissima elfa le tue parole di amore e saggezza sono bellissime,
visto che viviamo in un mondo dove l'aridità dei sentimenti è diffusa . La gente non sa amare, ha ragione luigi amare significa donarsi all'altro gratuitamente....
Occorre migliorare i nostri approcci con l'amore essere liberi di dire fare e pensare....
un abbraccio anna

7:04 PM

 
Anonymous Lory said...

E ti amo
come alba sorgente
sulle ali della tua libertà
imprigionata dalla morsa di ghiaccio...
Chiarore di fresche aurore nascenti
in un sogno divino
di astri vaganti
nell'aria profumata
di una fiaba cantata
in versi scomposti...
Calore di ceneri ardenti
sulla superficie di marmo
della tua oscurità...

12:08 AM

 
Anonymous Anonimo said...

leggere l'intero blog, pretty good

10:48 AM

 

Posta un commento

<< Home